TRECCE O trecce SPINETTA

La treccia a 3 capi può essere realizzata sia con lista rinforzata che con mignon; nei modelli double-face, che prevedono che si veda anche la parte posteriore del lavoro, si impiegano mignon piegati tre volte o liste accoppiate fra loro in diversi colori.
La lavorazione è molto delicata poiché, se il materiale con cui si intreccia non è uniforme, sia per dimensioni che per spessore, il prodotto finale risulta impreciso e difettoso.
La treccia 5 capi – o “spinetta”può sembrare, all’apparenza, molto simile alla versione precedente, ma si tratta in realtà di una treccia più corposa, che nella versione a due colori crea la classica spina di pesce da cui prende il nome.
Essendo entrambe le tipologie di treccia un’applicazione degli articoli di base (liste e mignon), è possibile adattarle ad ogni variante richiesta dal Cliente, rendendo ogni creazione pressoché unica e altamente personalizzabile.
La larghezza finale delle trecce varia in base alla dimensione dei singoli capi.
Si riscontra quindi una grande adattabilità di misura, utile soprattutto nel caso in cui al prodotto andassero applicati terminali di metallo o altro materiale.
In generale, per le linee da uomo ci viene richiesta la classica treccia a 3 capi con mignon rinforzato da 1.7 mm, da utilizzare come morsetto nei mocassini o come infilatura nelle scarpe da vela.
Nelle collezioni da donna, invece, il prodotto è più legato alle tendenze del momento, e per questo spesso realizziamo trecce con stoffa o con pellami pregiati richiesti dallo Stilista, in abbinamento con i capi di abbigliamento e la pelletteria (tracolle, portafogli, agende).